Tangeri, la porta dell'Africa

Immaginatevi di trovarvi nel mese di Luglio. Fate revisionare la vostra auto, controllate che le gomme possano reggere ancora qualche migliaio di km, mettete nel portabagagli un sacco a pelo, una torcia, qualche provvista d'emergenza e mi raccomando: non dimenticate il costume da bagno!
Perfetto, ora siete pronti per partire...Vi starete chiedendo, partire per andare dove?  Vi porterò con me in un viaggio on the road lungo più di 7000 km, durato quasi un mese, nel quale, partendo da Cecina (LI), ho visitato Francia, Andorra, Spagna, Gibilterra,  Marocco e Portogallo, seguendo questo itinerario.



Leggi anche:
Il dolce e l'amaro: Essaouira e Marrakech

PHOTOSTORY
Tangeri






































Vuoi dei consigli su cosa vedere, dove dormire e dove mangiare? 
Allora guarda le mie recensioni su Trip Advisor
Se invece vuoi continuare a viaggiare per altre destinazioni ed immergerti in altre culture attraverso le mie foto, vieni a scoprire l'Atlante Fotografico dei miei viaggi oppure visita la sezione Isole e Arcipelaghi 

Caminante, son tus huellas
el camino y nada más;
Caminante, no hay camino,
se hace camino al andar.
Al andar se hace el camino,
y al volver la vista atrás
se ve la senda que nunca
se ha de volver a pisar.
Caminante no hay camino
sino estelas en la mar

Antonio Machado





Nessun commento:

Posta un commento