STORIA: Kronstadt 1921

In questo articolo vi parlerò ancora una volta di Russia. Su questo blog ho già potuto scrivere le impressioni del Diego viaggiatore che visitò la Russia di Putin nel 2015 e anche le riflessioni sulla situazione del collettivo LGBT del Diego cooperante internazionale impegnato quotidianamente perché i diritti umani siano alla portata di tutti. Oggi ancora una volta mi trovo a parlarvi di Russia, ma questa volta torneremo indietro nel tempo, agli inizi della rivoluzione, agli albori del Comunismo Sovietico.

Kronstadt 1921

La rivolta di Kronstadt passò alla storia come un martirio anarchico.  Una lotta intrapresa dai marinai sovietici di stanza nell'isola di Kotlin, dove si trova la fortezza di Kronstadt,  contro il governo della Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa. 


I marinai, guidati da Stepan Petričenko, accesero durante 18 giorni un faro di speranza nei cuori dei russi frustrati dal comunismo di guerra applicato da Lenin e Trotski in quegli anni. Al grido di: «Tutto il potere ai Soviet e non ai partiti» affrontarono gli stessi uomini che a loro dovevano il successo della rivoluzione di febbraio del 1917. Di questa lotta libertaria rimangono ancori molti coni d’ombra e molte sono state le speculazioni sul tema.  
La rivolta iniziò il  1 di marzo e terminò il 18 di marzo 1921. Da un lato 15 000 marinai e soldati della flotta ribelle del Baltico lottarono al fianco dei cittadini in armi abitanti la fortezza di Kronstadt. Dall’altra la Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa con 50 000 effettivi dell’armata russa guidati da MijaílTujachevski e León Trotski, lo stesso che disse quanto segue dei marinai di Kronstadt: sono l’orgoglio e la gloria della rivoluzione.

Segnalato da una freccia - Stepan Petričenko

Scrivendo queste poche righe non posso e non pretendo raccontare un epopea nella quale uomini e donne hanno dimostrato, a mio giudizio,  tutto il valore contenuto nella natura umana. Quello che vorrei è semplicemente che chi conosce non dimentichi e che chi non sa, conosca questa storia, conosca questa lotta, conosca questo sacrificio.

Mi permetto di consigliarvi un libro meraviglioso, pieno di dettagli e di fonti storiche, un libro che mi ha appassionato e che davvero mi ha trasportato in quel marzo del 1921, in quel luogo che ancora oggi esiste e si può visitare, a pochi km dalla città di San Pietroburgo.


Se sei interessato all'argomento anarchismo allora ti consiglio di visitare questa sezione del Blog di Kryptonite | Civis Mundi dove troverai molte altre informazioni sull'argomento:






La Fraternità non e un principio, è uno stile di vita!
A  presto, Diego
Se vuoi visitare l' archivio della sezione: storia, clicca qui.


Nessun commento:

Posta un commento