STORIA: 1878, l'inno anarchico di Giovanni Pascoli.

A San Mauro Pascoli, nel 2006, nel corso dell'inaugurazione della Mostra su «Il giovane Pascoli» è stato presentato il testo completo di un documento di cui si conosceva solo una parte. Si tratta di un inno scritto nel 1878 dal poeta per l' Internazionale anarchica. Il ritrovamento del testo si deve a una studiosa dell' università di Bologna, Elisabetta Graziosi, che ha scovato l' inno nella biblioteca di Benedetto Croce. Il filosofo napoletano ne aveva pubblicato nel 1907 solo le prime due strofe: l' immagine del poeta fanciullo dalla lacrima facile si screziava di bagliori rivoluzionari e Croce, stizzito, commentava: «Adesso fa l'umanitario, ma era un violento»


Di seguito il testo completa dell’opera di Giovanni Pascoli

Soffriamo! Nei giorni che il popolo langue
e’ insulto il sorriso, la gioia e’ vilta’!
sol rida chi ha posto le mani nel sangue,
e il fato che accenna non teme o non sa:
Prometeo sull’alto del Caucaso aspetta,
aspetta un bel giorno che presto verra’
un giorno del quale sii l’alba, o vendetta!
Un giorno il cui sole sii tu, liberta’!
Soffriam! Che’ il delitto non regna in eterno!
Soffriam! Che’ l’errore durare non puo’!
Gia’ Satana giudica nel pallido inferno
il Dio dei tiranni che al buio il danno’!
Soffriam: le catene si spezzano alfine
allor che pugnali, ne’ piaccia foggiar;
fra un mucchio fumante di sparse ruine
gia’ Spartaco e’ sorto tremendo a pugnar.
Soffriamo, o fratelli! La mano sul cuore
lo sguardo nuotante, nell’alba che appar!
Udite?! Le squille che suonano l’ore
a stormo tremendo desiano suonar!
Gia’ mugghia il tremuoto laggiu’ nella reggia!
S’accampa nei templi superbo il pensier!
Un rosso vessillo nell’aria fiammeggia,
e in mezzo una scritta vi luccica in ner:
le dolci fanciulle che avete stuprato,
i bimbi che in darno vi chiesero il pan,
nel giorno dell’ira, nel giorno del fato,
i giudici vostri, borghesi, saran



Se sei interessato all'argomento anarchismo allora ti consiglio di visitare questa sezione del Blog di Kryptonite | Civis Mundi dove troverai molte altre informazioni sull'argomento:




------------------------------------------------------------------------

Non ti dimenticare di condividere l'articolo

e



Grazie!

La Fraternità non è un principio, è uno stile di vita!
A  presto, Diego

Nessun commento:

Posta un commento