VIAGGI: AZERBAIJAN's photo story

Azerbaigian, il più grande dei tre Paesi che conformano  la regione caucasica. Un terra che funge da cerniera tra l'Europa e l'Asia, spartiaque tra Occidente ed Oriente, situata tra le pendici del Caucaso e le sponde del Mar Caspio (il lago salato più  grande del Mondo), un luogo che è stato crocevia di popoli e culture, parte della leggendaria via della seta, un Paese ricco di risorse naturali e con una storia millenaria:  tutto questo è Azerbaigian, conosciuto anche come la "terra del Fuoco". 



Circondato da antichi imperi, Russia, Turchia e Persia (attualmente Iran) questo Paese ha dovuto lottare per ottenere la sua indipendenza, avvenuta ufficialmente,  dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica, il 25 dicembre 1991. Chi visita oggi l'Azerbaigian si trova di fronte ad un Paese moderno nel quale la capitale, Baku, rappresenta la gemma più preziosa. Per arrivare fin qui vi consiglio di provare la compagnia aerea nazionale, Azerbaijan Airlines (AZAL), non ne rimarrete delusi. Una volta a Baku verrete rapiti dalla tre incredibili torri che dominano la Capitale (Flame Towers)  e che ricordano per la loro forma le fiamme che sono uno dei simboli del Paese. Il Mar Caspio è un altro elemento che caratterizza questa città portuale e la camminata lungomare è davvero un must. Se avete qualche giorno in più, come nel mio caso, approfittate per visitare i dintorni nella Capitale e l'interno del Paese, c'è davvero molto da scoprire... 


Alcuni dati curiosi  

- l'Italia è il primo  partner commerciale dell'Azerbaigian, nei primi due mesi del 2017 il commercio con l'Italia ha rappresentato il 17,57% del totale degli scambi commerciali esteri dell'Azerbaigian.
- Il melograno è il simbolo del Paese 
- Il 96% della popolazione è musulmana (la maggior parte sciiti)  ma vi è  anche una presenza comunità cristiana (divisa tra  cattolici e ortodossi) ed una comunità ebraica.  
- La principale fonte di risorse del Paese è l'esportazione di petrolio
- Nel 2017 si sono celebrati a Baku gli Islamic Solidarity Games

PHOTO STORY

BAKU 








Mar Caspio 








Centro città













Città vecchia
































































Dintorni di Baku - Vulcani di fango 












Dintorni di Baku - Museo Gobustan




















Dintorni di Baku 





Dintorni di Baku - Tempio del fuoco






Dintorni di Baku - Yanar Dag








Quba e Khinalug (nel cuore del Caucaso)











































Vuoi dei consigli su cosa vedere, dove dormire e dove mangiare? 
Allora guarda le mie recensioni su Trip Advisor
Se invece vuoi continuare a viaggiare per altre destinazioni ed immergerti in altre culture attraverso le mie foto, vieni a scoprire l'Atlante Fotografico dei miei viaggi oppure visita la sezione Isole e Arcipelaghi 

Caminante, son tus huellas
el camino y nada más;
Caminante, no hay camino,
se hace camino al andar.
Al andar se hace el camino,
y al volver la vista atrás
se ve la senda que nunca
se ha de volver a pisar.
Caminante no hay camino
sino estelas en la mar

Antonio Machado



Nessun commento:

Posta un commento