VIAGGI: GEORGIA's photo story

Georgia è sinonimo di Caucaso, un Paese riparato dalle Montagne più alte d'Europa che ha sedotto scrittori del calibro di Tolstoy, Pushkin o Alexandre Dumas. Per le persone che hanno vissuto dall'altra parte della "cortina di ferro" durante l'epoca sovietica, la parola Georgia è inoltre sinonimo di Paradiso terrestre. Era infatti la meta sognata  con la quale il Cremlino premiava i lavoratori esemplari e il luogo di villaggiatura estiva delle classi dirigenti. Sembra impossibile che in una nazione grande come l'Irlanda ci sia tanto tra cui scegliere: ghiacciai, spiagge assolate, decine di parchi naturali, fortezze inespugnabili, monasteri millenari e una delle culture più antiche dell'orbe. E' quasi come se il Mondo si concentrasse in un piccolo anello d'oro. Nella stessa giornata potreste stare sciando tra le imponenti montagne del Caucaso e la sera stessa fare un bagno nel Mar Negro mentre il sole cala all'orizzonte; oppure svegliarvi in un villaggio medioevale che sembra preso da una novella di Tolkien e andare a dormire in un grattacielo della città costiera di Batumi. Per questo, non a caso, a partire dal 2009 la Georgia  risulta essere uno dei paesi con il più alto incremento di turismo a livello mondiale. Sono ormai rimasti indietro gli anni bui della decada del 90' e le drastiche riforme intraprese posteriormente alle "Rivoluzione delle Rose" nel 2003 hanno convertito questa piccola nazione in un luogo sicuro  e in  uno Stato stile "occidentale" che ammica all'Unione Europea. 

Kazbegi - Georgia

Per gli antichi greci la Georgia ha sempre rappresentato un luogo enigmatico aldilà del Bosforo. Il luogo dove Giasone e gli Argonauti trovarono il Vello d'oro o dove Zeus incatenò il Titano Prometeo per aver svelato il segreto del fuoco all'umanità.  Ma la Georgia è anche il Paese del vino. I georgiani dicono di essere i suoi inventori ed è certo che gran parte della loro cultura ruota attorno a questa bevanda. 
(Testo tradotto da Guia Azul, el Mundo a tu Aire - Guida di viaggi)

Mappa della Georgia

PHOTO STORY
 

TBLISI


































































































ANAURI











Kazbegi 






















MTSHKETA



























UPLISTSIKHE











GORI - Museo di Stalin
































































KUTAISI






























































SIGNAGHI













DAVIT GAREJI






























Vuoi dei consigli su cosa vedere, dove dormire e dove mangiare? 
Allora guarda le mie recensioni su Trip Advisor
Se invece vuoi continuare a viaggiare per altre destinazioni ed immergerti in altre culture attraverso le mie foto, vieni a scoprire l'Atlante Fotografico dei miei viaggi oppure visita la sezione Isole e Arcipelaghi 

Caminante, son tus huellas
el camino y nada más;
Caminante, no hay camino,
se hace camino al andar.
Al andar se hace el camino,
y al volver la vista atrás
se ve la senda que nunca
se ha de volver a pisar.
Caminante no hay camino
sino estelas en la mar

Antonio Machado







Nessun commento:

Posta un commento