Fidel: "Ei fu. Siccome immobile"

Amato, odiato, discusso. Fidel Castro muore lasciando il passo al mutare delle cose, all'inarrestabile trascorrere del tempo. A Miami, in calle ocho, i dissidenti gridano e piangono per le strade festeggiando la sua morte. A Cuba, in molti Paesi Latinoamericani e in generale nel Mondo, molti combattenti si sentono orfani e piangono la sua scomparsa. Da qualunque lato si veda la cosa, è morto un protagonista della Storia, un uomo la cui vita rimarrà immortale.

Ritratto di Fidel Castro del 1986 realizzato dal suo amico,
il pittore ecuadoriano Oswaldo Guayasamín

Ei fu. Siccome immobile,
dato il mortal sospiro,
stette la spoglia immemore
orba di tanto spiro,
così percossa, attonita
la terra al nunzio sta,
muta pensando all’ultima
ora dell’uom fatale;
né sa quando una simile
orma di pié mortale
la sua cruenta polvere
a calpestar verrà...

(Alessandro Manzoni, 5 maggio) - Poesia scritta per la morte di Napoleone il 5 maggio 1821


Oggi tutti i giornali del Mondo non parleranno d'altro. Si ripercorreranno le gesta di uno dei rivoluzionari più conosciuti del XX secolo, un uomo che è rimasto al potere per più di 50 anni e che ha visto succedersi ben 11 presidenti degli Stati Uniti d'America. Fidel per il  popolo cubano è stato allo stesso tempo eroe e demonio, salvezza e oblio. Ha portato la rivoluzione a Cuba alla fine degli  anni '50, è stato protagonista di un esperimento sociale senza precedenti, è riuscito ad uscire indenne dalla morsa della guerra fredda ed è sopravvissuto alla caduta del muro di Berlino.



Per rispetto a chi ha gioito e sofferto per Castro e con Castro non esprimerò giudizi personali sul suo operato e sulla sua vita. Quella di Fidel è una storia complessa, lunga, controversa sotto molti aspetti.

Dall'assalto alla caserma Moncada nel 1953 passando per lo sbarco del Granma sulle spiagge di Cuba nel novembre del 1956. L'inizio della guerriglia con nomi che tutte/i conosciamo come suo fratello Raul, Camilo Cienfuegos, Ernesto Guevara (Che) e Celia Sánchez, fino ad arrivare al "trionfo della rivoluzione" con l'ingresso degli stessi guerriglieri all'Avana il 1 gennaio 1959. Da li in poi 57 anni difficili ma  pieni di sogni, speranze, utopie: secondo qualcuno compiuti secondo altri traditi.



Io ho "solo" 30 anni e non sono quindi la persona adeguata per parlare ai giovani di  un uomo che ha segnato tanto e in maniera cosi forte la storia del Pianeta nella seconda metà del xx secolo. Però una cosa la voglio dire, un consiglio mi sento di volerlo dare.



Non credete a tutto ciò che leggerete, non lasciate che siano altri a raccontarvi questa storia. La verità ( sempre che esista una sola verità) è qualcosa di molto complesso e va cercata aldilà degli ideali e della passione. Leggete i suoi discorsi, i libri di chi lo difende e di chi lo attacca, andate a Cuba, se potete, e parlate con i dissidenti cubani sparsi per tutto il Mondo. Non giudicate decisioni di ieri con gli  occhi di oggi ma siate inclementi di fronte alla soppressione dei diritti umani fondamentali,  guardate aldilà dei luoghi comuni, cercate di comprendere il contesto politico e regionale, cercate di comprendere un Mondo, quello degli '50 del secolo passato,  pieno di fermento, di speranza e senza internet.


Mentre si difendeva solo, di  fronte al tribunale che lo giudicava per aver guidato l'assalto alla caserma Moncada a Santiago de Cuba nel 1953, lo stesso Fidel Castro pronunciò una frase che oggi suona a Requiem: voi potete condannarmi ma la storia mi assolverà!

Il giovane Fidel Castro - Oswaldo Guayasamín

--------------------------------------------------------------------

Condividi l'articolo 
e  
seguimi su Facebook



Grazie!
Diego

La Fraternità non è un principio, è uno stile di vita!

A  presto, Diego

Clicca qui per saperne di più su di me e se vuoi visitare l' archivio della sezione dedicata alla cronacaclicca qui.

Crowdlearning: FREE (or cheap) LANGUAGES COURSES ONLINE

Education is a Human right, not a business!!!

Here you will find a list with different websites where you can train (FOR FREE) your communication skills.

Are you ready to learn a new language?



1 - BBC - Learning English

BBC Learning English is a department of the BBC World Service devoted to English language teaching. The service provides free resources and activities for teachers and students, primarily through its website. It also produces radio programs that go out on some of the BBC World Service's language services and partner stations. It has won numerous awards, including two Eltons from the British Council and an English Speaking Union award for innovation in English language teaching.

2 - Duolingo

Duolingo is a free language-learning platform that includes a language-learning website and app, as well as a digital language proficiency assessment exam. Duolingo offers all its language courses free of charge. As of April 2016, the language-learning website and app offer 59 different language courses across 23 languages; with 23 additional courses in development. The app is available on iOS, Android and Windows 8 and 10 platforms with about 120 million registered users across the world.


3 - YABLA (click here)

Yabla Inc. is an online computer-assisted language learning (CALL) company featuring interactive videos of various difficulty levels and genres (including television dramas, music videos, animation, interviews, and grammar/vocabulary lessons). Yabla is currently available in Spanish, French, Italian, German, Mandarin Chinese, and English. Based in New York, NY, Yabla was incorporated in 2001 and began accepting subscribers to its French and Spanish sites in 2005. Its customer base is mainly composed of native English speakers from the United States, Canada, Great Britain, and Australia


4 - Preply (click here)


Preply is an online educational technology platform that pairs students with private tutors, either locally in-person or remotely via Skype. It features a ranking algorithm that uses machine learning for classification and recommendation of tutors. At IDCEE (Internet Technologies & Innovations) 2012, Preply was chosen as one of the most promising startup companies in Ukraine. Afterward, the startup was picked up by Eastlabs, and following an initial investment of $175,000 from Vostok Ventures as well as business angels Semyon Dukach and Torben Majgaard, its site, preply.com, was launched in November 2012. 


-------------------------------------------------------------------------


Don't' forget to share this article 

And 

Follow me on Facebook



Thank You!
Diego


Fairphone2, un telefono cellulare libero e solidale

State pensando di comprare di un telefono cellulare? Bene, allora prima di decidere su  quale sarà il vostro acquisto prendetevi un paio di minuti per leggervi questo articolo.


Nel 2013 abbiamo assistito alla nascita di uno dei più grandi esperimenti di impresa sociale della storia. Un'impresa olandese ha raccolto la scommessa di portare l'idea del commercio giusto, equo e solidale nel mondo dei telefoni cellulari. Oggi quel sogno non solo è diventato realtà ma si è consolidato e Fairphone (telefono equo/giusto), ha iniziato a commercializzare nel dicembre 2015 il Fairphone 2.0, il primo smartphone modulare introdotto nel mercato. 


Chi avrebbe mai pensato che avremmo potuto parlare di telefoni cellulari e commercio equo e solidale? 
Ecco come nasce e cos'è Fairphone, lo smartphone sostenibile e solidale


Che cosa è Fairphone?

Fairphone è una impresa sociale olandese, che, grazie ad una campagna di crowdfunding diretta sta creando un telefono cellulare open-source basato sul commercio giusto. Lo scopo di quest' impresa è semplicemente quello di produrre e commercializzare uno smartphone che comporti  il minimo danno alle persone e al pianeta.



Perché è un telefono sostenibile?


1 - Questo telefono è "libero" e i suoi componenti sono intercambiabili, dettaglio che allunga moltissimo la vita utile di di questo cellulare rispetto agli altri.  È possibile cambiare la batteria, aggiungere componenti, installare diversi sistemi operativi, ecc ...


2 - Campagna di riciclaggio di rifiuti.  Fin dall'inizio, Fairphone si è impegnata a considerare l'intera  vita del telefono, il suo uso e il suo riutilizzo (riciclaggio). Il cellulare è stabile e garantisce un elevato rendimento, consente cioè di ottimizzare l'utilizzo del dispositivo - ora e negli anni a venire. Nonostante ciò, bisogna dire che ancora nessun telefono cellulare è per sempre: per ogni Fairphone venduto, 3 euro andranno alla fondazione Cloosing Loop, che sta  preparando progetti di riciclaggio di residui elettronici in condizioni  di sicurezza, in Paesi dove questo non è ancora previsto. Inoltre, Fairphone, si sta impegnando nella costruzione di  alleanze con aziende che raccolgono cellulari "usati".

In sostanza, Cloosing The Loop raccoglie i telefoni da diversi luoghi nel Mondo e li porta nei Paesi Bassi, dove la fondazione ha dei partner che garantiscono che la maggior parte dei componenti, come ad esempio i metalli, vengano riciclati e possano essere riutilizzati in altri telefoni.


Perchè il Fairphone è un cellulare di commercio equo e solidale?

Fairphone è considerato uno smartphone di commercio equo e solidale perché l'impresa controlla l'intera catena di produzione. Il telefono cellulare contiene minerali come il cobalto, estratti da miniere certificate, miniere cioè che non sono collegate con il conflitto nella Repubblica democratica del Congo. Con queste certificazioni, l'impresa può assicurare che questi minerali non finanziano i gruppi armati illegali. Focalizzando l'attenzione su una regione si può aiutare a formalizzare il settore minerario, promuovere il lavoro in condizioni sicure dei minatori a piccola scala e contribuire allo sviluppo economico e alla stabilità regionale.


I cambi sociali introdotti da Fairphone nelle miniere di  Cobalto


Nel Sud di Kivu, nella Repubblica Democratica del Congo, i redditi dei minatori sono più che raddoppiati: da $ 2 a tra 4 e 6 dollari al chilo. L'aumento del flusso di cassa ha permesso alle donne locali di avere l'opportunità di vendere i loro prodotti ai minatori, permettendo loro di supportare le loro famiglie. Inoltre, le condizioni di lavoro dei minatori sono sempre più sicure grazie alle cooperative locali che acquistano attrezzature supplementari per i lavoratori, oltre a stabilizzare i pozzi di estrazione con pali di legno.



Inoltre, il processo di produzione si sviluppa in una fabbrica dove è stato istituito un fondo speciale per garantire salari dignitosi a tutti i lavoratori.



A livello di trasparenza, l'impresa conta con una lista dei materiali che consente di tracciare la provenienza di questi ultimi, utilizzati nella produzione dello smartphone, oltre a darci un'idea dei costi dei  fornitori. 



Perché Fairphone è un cellulare "libero" e con un disegno intelligente?


Fairphone si è concentrata sulla progettazione di un telefono cellulare che prenda in considerazione l'intero ciclo di vita del prodotto, permettendo all'utente il controllo completo su come utilizzare e configurare il cellulare. Il loro motto è: "Se non lo puoi aprire, non è tuo."



Si tratta di un telefono Android con alte prestazioni con un  sistema operativo consolidato. Il suo design conta con la capacità di Dual SIM (cioè due schede SIM: una per il lavoro e una personale, per esempio) ed è facile da riparare: tutti i pezzi di ricambio dei componenti cruciali sono disponibili attraverso i canali di vendita del'impresa.



Le caratteristiche di Fairphone


  • Le batterie sono rimovibili e sostituibili
  • Capacità Dual SIM
  • Dragontrail Glass: vetro ultra sottile, leggero, resistente e antigraffio
  • Wi-Fi, Bluetooth, GPS, ricevitore radio FM, slot per schede microSD 
  • Mediatek 6589 chipset: CPU quad-core per permettere l' elaborazione  e il caricamento più veloce delle pagine. 
  • 16 GB di memoria interna: per la musica, i film, applicazioni, giochi ecc ...
  • Touch screen QHD qualità HD da 4.3 pollici
  • Dual (anteriore e posteriore) fotocamera 8 MP + 1,3 MP per le foto e videochiamate
  • Interfaccia sistema operativo Android (4.2 Jelly Bean), appositamente sviluppato da Kwame Corporation, anche open source.
  • Peso: 162 grammi.
  • Per mantenere al minimo gli sprechi, questo telefono è dotato di una porta micro USB per essere compatibile con la maggior parte dei caricabatterie che probabilmente già si possiedono. 


Inoltre, Fairphone, è ottimizzato per altre piattaforme open source. Questo sistema operativo Android  include l'applicazione di ulteriori elementi di design aperto: è possibile accedere come un amministratore con pieni privilegi e apportare modifiche tecniche come l'installazione di sistemi come Ubuntu e Firefox dopo l'acquisto del telefono mobile.


A lungo termine, l'obiettivo finale dell'impresa è quello di offrire un telefono fatto di materiali completamente riciclabili, rispettoso con le persone e con l'ambiente e libero di materie plastiche e tossine.


Quanto e come ottenerlo?

Fairphone2 costa 529,38 euro e può essere acquistato direttamente attraverso il sito web di Fairphone. (click qui) 

Lo sapevate che ...?


Fairphone ha ufficialmente ottenuto i 5000 ordini necessari per avviare la produzione il 4 giugno 2013. Grazie a ciò, Fairphone ha potuto iniziare ad essere commercializzato in autunno del 2013.



Guarda altri video di Fairphone su Vimeo (click qui)


Questa è la traduzione di una articolo apparso su  www.deotramanera.co




-----------------------------------------------------

Condividi l'articolo 
e  
seguimi su Facebook


Grazie!
Diego


La Fraternità non è un principio, è uno stile di vita!
A presto, Diego
Se vuoi visitare l' archivio della sezione CRONACAclicca qui.

Letter from Hillary Clinton to her supporters after defeat



Thank you.

Last night, I congratulated Donald Trump and offered to work with him on behalf of our country. I hope that he will be a successful president for all Americans.

This is not the outcome we wanted or we worked so hard for, and I’m sorry we did not win this election for the values we share and the vision we hold for our country.

But I feel pride and gratitude for this wonderful campaign that we built together –- this vast, diverse, creative, unruly, energized campaign. You represent the best of America, and being your candidate has been one of the greatest honors of my life.

I know how disappointed you feel, because I feel it too. And so do tens of millions of Americans who invested their hopes and dreams in this effort. This is painful, and it will be for a long time. But I want you to remember this: Our campaign was never about one person or even one election. It was about the country we love -- and about building an America that’s hopeful, inclusive, and big-hearted.

We have seen that our nation is more deeply divided than we thought. But I still believe in America –- and I always will. And if you do, too, then we must accept this result -– and then look to the future.

Donald Trump is going to be our president. We owe him an open mind and the chance to lead.

Our constitutional democracy enshrines the peaceful transfer of power, and we don’t just respect that, we cherish it. It also enshrines other things –- the rule of law, the principle that we’re all equal in rights and dignity, and the freedom of worship and expression. We respect and cherish these things too -- and we must defend them.

And let me add: Our constitutional democracy demands our participation, not just every four years, but all the time. So let’s do all we can to keep advancing the causes and values we all hold dear: making our economy work for everyone, not just those at the top; protecting our country and protecting our planet; and breaking down all the barriers that hold anyone back from achieving their dreams.

We’ve spent a year and a half bringing together millions of people from every corner of our country to say with one voice that we believe that the American Dream is big enough for everyone -- for people of all races and religions, for men and women, for immigrants, for LGBT people, and people with disabilities.

Our responsibility as citizens is to keep doing our part to build that better, stronger, fairer America we seek. And I know you will.

I am so grateful to stand with all of you.

I want to thank Tim Kaine and Anne Holton for being our partners on this journey. It gives me great hope and comfort to know that Tim will remain on the front-lines of our democracy, representing Virginia in the Senate.

To Barack and Michelle Obama: Our country owes you an enormous debt of gratitude for your graceful, determined leadership, and so do I.

To Bill, Chelsea, Marc, Charlotte, Aidan, our brothers, and our entire family, my love for you means more than I can ever express.

You crisscrossed this country on my behalf and lifted me up when I needed it most –- even four-month old Aidan traveling with his mom.

I will always be grateful to the creative, talented, dedicated men and women at our headquarters in Brooklyn and across our country who poured their hearts into this campaign. For you veterans, this was a campaign after a campaign -- for some of you, this was your first campaign ever. I want each of you to know that you were the best campaign anyone has had.

To all the volunteers, community leaders, activists, and union organizers who knocked on doors, talked to neighbors, posted on Facebook - even in secret or in private: Thank you.

To everyone who sent in contributions as small as $5 and kept us going, thank you.

And to all the young people in particular, I want you to hear this. I’ve spent my entire adult life fighting for what I believe in. I’ve had successes and I’ve had setbacks -– sometimes really painful ones. Many of you are at the beginning of your careers. You will have successes and setbacks, too.

This loss hurts. But please, please never stop believing that fighting for what’s right is worth it. It’s always worth it. And we need you keep up these fights now and for the rest of your lives.

To all the women, and especially the young women, who put their faith in this campaign and in me, I want you to know that nothing has made me prouder than to be your champion.

I know that we still have not shattered that highest glass ceiling. But some day someone will -– hopefully sooner than we might think right now.

And to all the little girls watching right now, never doubt that you are valuable and powerful and deserving of every chance and opportunity in the world.

Finally, I am grateful to our country for all it has given me.

I count my blessings every day that I am an American. And I still believe, as deeply as I ever have, that if we stand together and work together, with respect for our differences, strength in our convictions, and love for this nation -– our best days are still ahead of us.

You know I believe we are stronger together and will go forward together. And you should never be sorry that you fought for that.

Scripture tells us: “Let us not grow weary in doing good, for in due season, we shall reap, if we do not lose heart.”

My friends, let us have faith in each other. Let us not grow weary. Let us not lose heart. For there are more seasons to come and there is more work to do.

I am incredibly honored and grateful to have had this chance to represent all of you in this consequential election. May God bless you and god bless the United States of America.

Hillary
---------------------------------------------------------------------------

Don't' forget to share this article 

And 

Follow me on Facebook


Thank You!
Diego


La Fraternità non è un principio, è uno stile di vita!
A  presto, Diego
Clicca qui per saperne di più su di me e se vuoi visitare l' archivio della sezione dedicata alla cronacaclicca qui.

VIAGGI - USA's photo story

Alla fine ho messo piede "nell'Impero". Proprio cosi, dopo aver viaggiato in lungo e in largo per 4 continenti durante gli ultimi 12 anni è giunto il momento di visitare lo Zio Sam.
Il viaggio è stato molto intenso e particolarmente interessante visto che sono capitato negli Stati Uniti d'America proprio nei giorni finali delle elezioni presidenziali che hanno visto opporsi Hillary Clinton per i democratici e Donald Trump per i repubblicani. Rispetto a questo argomento ho scritto un articolo su questo Blog che potete leggere qui.

Ho viaggiato in auto attraversando la Florida, quello che viene chiamato  "The Sunshine State", lo Stato dove splende sempre il Sole.


Ecco la mappa del mio itinerario: 
Miami, Deerfild Beach, Sanford, St. Augustine, Orlando, Brooksville, Crystal River, Inverness, Madeira Beach, Sarasota, Naples


PHOTO STORY

MIAMI - Brickell





MIAMI - WynWood













































MIAMI center

















MIAMI - Little Havana
































DEERFILD BEACH








SANFORD 














ST. AUGUSTINE












































ORLANDO - Disney Springs


































BROOKSVILLE 



CRYSTAL RIVER
















INVERNESS

























MADEIRA BEACH







SARASOTA



















Vuoi dei consigli su cosa vedere, dove dormire e dove mangiare? 
Allora guarda le mie recensioni su Trip Advisor
Se invece vuoi continuare a viaggiare per altre destinazioni ed immergerti in altre culture attraverso le mie foto, vieni a scoprire l'Atlante Fotografico dei miei viaggi oppure visita la sezione Isole e Arcipelaghi 

Caminante, son tus huellas
el camino y nada más;
Caminante, no hay camino,
se hace camino al andar.
Al andar se hace el camino,
y al volver la vista atrás
se ve la senda que nunca
se ha de volver a pisar.
Caminante no hay camino
sino estelas en la mar

Antonio Machado